Tanti insegnano a riprendere...

...ma solo qui impari come si vendono le tue foto e i tuoi video!

Girare stock footage con il cavalletto è obbligatorio, pena il rifiuto dell'Agenzia di vendere la vostra clip. Se volete differenziarvi dagli altri, in questo presupposto, è meglio che optiate anche per una testa fluida che vi consente di registrare panoramiche senza incertezze.

Manfrotto, oramai l'unica Azienda italiana che fa ancora prodotti amati dai videomaker, oltre al corpo che uso io e che va più che bene per lo stock footage:

ha in gamma 2 teste fluide che vi consiglio. La prima:

  • MVH502AH

è ottima per i movimenti, ma ha la controindicazione di essere un po' pesante e ingombrante da trasportare. L'altra, che è l'evoluzione di quella  che uso io:

non è perfetta nei movimenti ma è molto più comodo da portare con sé in una grande città.

Nel mio corso lo dico spesso:

se il livello di qualità è sufficiente, rinunciate pure a delle opzioni di ripresa ed evitate di optare per la cosa più pesante.

Occupazione di suolo pubblico

La Legge italiana stabilisce chiaramente che non si può occupare suolo pubblico con un cavalletto, a meno che non si abbia l'autorizzazione. La teoria è questa, ma qualsiasi persona che si sia fatta un giro in una grande città sa che la questione è ampiamente tollerata e in linea di massima non ci dovrebbero essere problemi, fatto salvo in alcuni luoghi.

Per chi invece voglia intraprendere la strada della richiesta dei permessi alle autorità pubbliche:

tanti auguri

Io, che sono uno di quelli che quando è costretto ad andare in Posta si innervosisce di fronte a tanta “efficienza”, non ho mai provato l'ebbrezza di confrontarmi con tale aspetto della burocrazia pubblica e nemmeno ci tengo a farlo.

Piazza del Campidoglio, Roma in un video registrato con cavalletto

Roma

Per un periodo della mia vita ho abitato a Roma. Quale miglior occasione, in un giorno sereno di mezza estate, per:

  • alzarsi alle 5
  • prendere la prima metropolitana
  • produrre un po' di stock footage con cavalletto quando non c'è ancora nessuno per le strade.

Non che così facendo si abbia la versione più redditizia del soggetto, ma avendo già decine di clip registrate in condizioni normali, creare una variante è sempre una cosa positiva.

La mattonella da cui riprendere San Pietro (col cavalletto)

Alcuni luoghi di interesse poi, San Pietro su tutti, sono inquadrabili con il sole alle spalle solo alla mattina presto (il punto migliore a quell'ora è dal ponte di fronte alla Corte di Cassazione).

Tevere e Basilica di San Pietro

Quindi, una volta completata la prima tappa:

  • oltrepassai il Tevere
  • mi diressi verso Fontana di Trevi

che grazie ai capillari e frequenti trasporti pubblici romani significa camminare un chilometro fino alla metro, farsi qualche fermata e camminare di nuovo almeno altrettanto.

Fontana di Trevi

Il footage della Fontana di Trevi ad orari normali è limitato dall'onnipresente folla che impalla l'inquadratura. Al contrario, alle 6.30 del mattino non c'è quasi nessuno. Quella volta, in realtà, un paio di Vigili che sorvegliavano l'area c'erano ma, come sempre bisogna fare in quei casi:

  1. anziché chiedere se potevo effettuare le riprese
  2. mi armai di una faccia indifferente
  3. iniziai a fare il mio lavoro come se fossi pienamente consapevole che nessuno poteva impedirmelo

tanto che i Vigili, quasi scusandosi, si spostarono per permettermi una ripresa migliore.

Ecco i risulati ottenuti su Pond5 (gli importi incassati da me sono la metà di quelli indicati. Il secondo video è relativo ad un altro viaggio):

Gaudagni di stock footage creato con cavalletto alla fontana di Trevi

Ecco invece il mio best seller su Shutterstock (in questo caso l'importo riportato è esattamente il mio incasso):

Incassi su Shutterstock di un video registrato alla fontana di Trevi

Il Quirinale

A cinque minuti di cammino accadde invece l'opposto perché, varcata la piazza del Quirinale, non ci fu nemmeno il bisogno di posare il cavalletto che arrivò un Poliziotto a dirmi che non si poteva fare.

Come sempre accade in Italia le Leggi, anziché essere oggettive, sono applicabili a discrezione del Pubblico Ufficiale che vi trovate di fronte.

Per la cronaca la mia mattinata di riprese finì verso le 8 a Piazza Navona (questo è il best seller su Shuttertock, il mio incasso è il 100% dell'importo scritto):

Incassi su Shutterstock di un video registrato a Piazza Navona

Tutto il mondo è Paese

Comunque, anche a Parigi di fronte a

  • Eliseo
  • Assemblea Nazionale

mi capitò più o meno la stessa cosa che mi capitò al Quirinale, quindi non è il caso di parlare male del nostro Paese anche quando non serve.

Certo è che, vedendo il degrado urbano che c'è nelle città, fa un po' riflettere se il problema diventa la persona tranquilla che per fare un buon video o una buona fotografia occupa per 30 secondi mezzo metro quadrato di suolo pubblico.

Dove è vietato usare il cavalletto

Comunque, per la cronaca, gli altri posti di Roma dove è probabile che vi facciano problemi sono:

  • Piazza San Pietro
  • le piazze di fronte a Montecitorio e Palazzo Chigi
  • l'esterno del Campidoglio.

Per quanto riguarda gli interni la regola invece si capovolge, ovvero vi chiederanno cortesemente di smetterla di registrare più o meno dappertutto. Considerate però che se fanno così vuol anche dire che in giro non si trova tanto stock footage di quel posto e quindi, ovviando furbamente al divieto con un poco appariscente cavalletto tascabile appoggiato su un rialzo, forse potreste far svoltare la vostra collezione.

Il mio podcast

Regolarmente nel mio podcast:

  • vendere foto e video online

insegno a fotografi e videomaker come fare a monetizzare la loro passione.

Molte delle domande che ricevo riguardano l'uso del cavalletto. Trovate le più interessanti qui sotto.

Consigli per gli acquisti

Che ne pensi del cavalletto Manfrotto MK290LTA3-V che su Amazon costa circa 130 euro?

Ho una mirrorless quindi vorrei:

  • poco peso;
  • spendere poco.

Premessa per tutti: se volete creare immagini stock vi consiglio un buon cavalletto, visto che:

  1. è un accessorio che vi dura tutta la vita;
  2. non è soggetto a deperimento tecnologico.

In quel caso però basta che:

  • sia solido;
  • abbia una testa che vi consente di posizionare la macchina anche in verticale.

Quindi è ampiamente sconsigliato il classico cavalletto che vendono davanti al Colosseo a 5 euro, e non va nemmeno bene il cavalletto che ha indicato l'amico nella domanda, perché questo non permette di posizionare la reflex in verticale.

Il cavalletto per lo stock footage

Per lo stock footage il discorso è diverso. Se non volete precludervi a priori la possibilità di fare panoramiche orizzontali e verticali, dovete assolutamente prendere una testa fluida.

Vado male a dare un giudizio sul modello citato nella domanda, perché non l'ho mai provato. Quello che posso dire con cognizione di causa è che la testa che uso io:

se non si ha una buonissima mano, fa fatica a fare panoramiche perfette. Credo che valga lo stesso discorso per il Manfrotto MK290LTA3-V, la cui testa a prima vista sembra molto simile alla mia.

In funzione di queste considerazioni e del fatto che non sono mai stato un mostro nel riuscire a dare omogeneità ai movimenti di camera, oramai solo in rari casi rinuncio all'inquadratura fissa quando riprendo qualcosa.

Se si ha l'esigenza di creare panoramiche consiglio un cavalletto di fascia superiore: bisogna spendere intorno ai 400 euro.

Una buon scelta può essere l'abbinamento:

Bisogna comunque considerare che optando per quella soluzione peso e ingombro aumentano  e diventano incompatibili con il portare con sé volentieri tutta l'attrezzatura. Quindi se i propri soggetti per lo stock footage e lo stock images sono le città, bisogna fare delle scelte.

La testa del cavalletto

Hai un suggerimento per la testa del cavalletto? Perché nei tuoi video i movimenti in orizzontale e in verticale sono molto fluidi.

Ti posso consigliare 2 teste:

  • La prima è quella che uso io ed è la Manfrotto 128 rc, che su Amazon trovi ad un ottantina di euro.

Ce la fai a fare movimenti fluidi, ma hai bisogno di una certa pratica per riuscirci.

Il punto di forza è che è abbastanza leggera e puoi agevolmente portartela dietro anche in sessioni di ripresa da mattina a sera, come tipicamente sono quelle nelle grandi città.

La sorella più pesante, e decisamente migliore, è la:

  • Manfrotto MVH502AH che ti permette di ottenere movimenti fluidi più facilmente, ma è più pesante e quindi più scomoda da trasportare e costa su Amazon intorno ai 155 euro.

Io ho scelto la prima, non per la differenza di prezzo, ma proprio per la trasportabilità che è fondamentale per il tipo di stock footage che mi fa guadagnare.

Differenziatevi per guadagnare

Nel mio corso spiego che una delle condizioni necessarie per guadagnare è quella di differenziarsi dagli altri e non c'è un elemento di diversità migliore di un divieto superabile solo con una faccia tosta tipicamente italiana.

Ho vissuto la scenetta mille volte, anche all'estero:

Scusi ce l'ha l'autorizzazione per riprendere?

Perché ne serve una? Mi scusi non lo sapevo.

Schiaccio il tasto di fine registrazione, e intanto ho portato a casa i 10 secondi di clip che mi servono e a cui poi toglierò l'audio.

Daniele Carrer

Vuoi imparare tutto della vendita di foto e video online e guadagnare con la tua passione come faccio io (guarda sopra quanto ho guadagnato riprendendo la Fontana di Trevi)? Se scrivi qui sotto la tua mail ti mando 4 miei video che ti spiegano come riuscirci.

Nel mio sito si rispetta la privacy. Torna alla homepage.