ll corso che ti insegna a guadagnare vendendo le tue foto online

Le opinioni di chi l'ha comprato

  • Il corso mi ha illuminato!
    Il corso mi ha illuminato! - Il corso di Daniele Carrer mi ha trasformato in una specie di mostro da microstock, perché neppure più a pranzo riesco a stare tranquillo. Mi ha insegnato ad essere imprenditore di me stesso e dopo l’iniziale riluttanza da fotografo, per guadagnare di più ho deciso di caricare anche i video. Daniele Gay, leggi la mia storia.

  • Ho guadagnato 600 dollari con una singola vendita!
    Ho guadagnato 600 dollari con una singola vendita! - Ringrazio Daniele per il suo corso, gli ottimi consigli, la disponibilità a rispondere a dubbi e domande che è un bel valore aggiunto a tutto! Ludovica Bastianini, leggi la mia storia.

  • Gli strumenti per vendere di più
    Gli strumenti per vendere di più - Devo ringraziare Daniele Carrer perché nel suo corso mi ha suggerito uno strumento di tracciatura del sole e uno strumento per determinare la vendibilità delle foto grazie allo studio delle keyword: entrambi mi sono serviti per vendere di più. Davide Romanini, leggi la mia storia

  • Risultati e soddisfazioni
    Risultati e soddisfazioni - Sono incappato nel corso tramite un amico fotografo e ho scoperto il mondo dello stock footage. Ora, a poco più di un anno da quando ho iniziato il mio percorso, arrivano i risultati e le soddisfazioni. Max Rastello, leggi la mia storia.

  • Non bisogna aspettare di guadagnare stando fermi
    Non bisogna aspettare di guadagnare stando fermi - Grazie a Daniele e al suo corso ho imparato le tecniche che mi hanno dato la possibilità di vendere le foto e i video da me prodotti. Marco Cirone, leggi la mia storia.
Corso in 33 lezioni
Aggiornamenti futuri
47 episodi esclusivi del mio podcast (15 ore di audio sul microstock)
Consulenza per email

Corso

€225.00

  • Corso in 33 lezioni
  • Aggiornamenti futuri
  • 47 episodi esclusivi del mio podcast (15 ore di audio sul microstock)
  • Consulenza per email

Attenzione, il prezzo si intende IVA esclusa. Se si indica che il pagamento viene effettuato dall'Italia, l'IVA è del 22%, quindi si paga il corso senza aggiornamenti 274,50 euro e il corso con gli aggiornamenti e gli episodi esclusivi del podcast 298,90 euro.

Indicando che il pagamento viene effettuato dall'estero valgono le norme sull'IVA vigenti in quel Paese (Svizzera, San Marino, USA e molti altri Paesi sono esenti, quindi in quel caso si pagano, rispettivamente, 225 e 245 euro).

Viene emessa una regolare ricevuta. Se invece serve la fattura, prima di effettuare l'acquisto devi contattarmi con il modulo qui sotto.

Il corso sarà consultabile immediatamente dopo l'acquisto in un'area riservata che include i 33 video e i testi degli stessi, oltre ad altri contenuti extra.

Nome

Email (obbligatorio)

Oggetto

Messaggio (obbligatorio)

Anche tu puoi vendere le tue foto online, ma.... cosa sono le immagini stock?

E puoi vendere anche i tuoi video, che nel microstock si chiamano stock footage:

Sopra c'è uno degli spot che ha aiutato Donald Trump a diventare Presidente. All'interno ci sono due video di pochi secondi in vendita su Pond5, un sito dove chiunque può caricare e vendere gratuitamente i suoi lavori.

Viaggiare, portare avanti la propria passione e venire pagati per farlo: io ci sono riuscito!

E tanti come me. Questo è un allievo del mio corso, Alex Di Martino, che ha incassato 230 dollari la sua prima settimana:

Ho scoperto il sito di Daniele, persona a mio avviso fantastica,  un po' per caso e mi ha subito ispirato fiducia. In rete ci sono tantissime informazioni al riguardo, ma Daniele riesce a dare dritte e consigli pratici, senza girarci intorno nei suoi corsi. Lo consiglio a tutti, perché quello che propone non è scontato.

Leggi tutta la storia di Alex Di Martino.

Con una normale macchina fotografica (o anche uno smartphone, ma non te lo consiglio), iscrivendoti gratis ai siti che vendono foto online puoi guadagnare... Dov'è la fregatura?

Non c'è nessuna fregatura. Ci sono dei problemi da superare, dovuti al fatto che tanti fotografi, per quanto bravi nel loro lavoro (o passione), non possono sapere:

  • che contenuti cerca il mercato;
  • come compilare le schede tecniche;
  • quali agenzie vendono bene e quali invece sono una perdita di tempo;
  • che differenza c'è tra la licenza editoriale e quella commerciale (per evitare rivendicazioni o cause legali);
  • come evitare che i microstock si trattengano un terzo dei guadagni a titolo di tasse alla fonte;
  • come trasferire le schede tecniche da un'agenzia all'altra risparmiando giorni di lavoro

e tante altre cose che spiego nel mio corso (dall'alto del fatto che sono più di 10 anni che faccio questo lavoro).

Quanto posso guadagnare con il microstock?

Se non ti impegni non guadagnerai nulla. Spesso servono settimane per vedere la prima vendita. Se oggi porto a casa uno stipendio con immagini e soprattutto filmati stock è perché ho sudato per riuscirci, e tu purtroppo devi fare altrettanto.

Perché dovrei comprare un corso se già so fotografare?

Perché le vendite nel mercato del microstock sono solo in piccola parte influenzate dalla qualità tecnica di chi riprende. Conta molto di più la conoscenza del mercato e la capacità di capire che tipo di contenuti possono distinguersi da quelli che già esistono.

Perché dovrei fidarmi di te?

Perché ho creato per questo sito decine di contenuti gratuiti che dimostrano la mia competenza in materia di produzione di immagini e filmati stock.

Perché questo prezzo?

Perché la lavorazione del corso è durata 6 mesi per 10 ore al giorno 6 giorni su 7. So perfettamente che online c'è chi vende dei prodotti che ha il coraggio di definire "corsi" ma che si limitano a commentare delle slide con la voce fuori campo. Io no e i pareri delle persone che lo testimoniano, mettendoci la faccia (come puoi vedere in questa pagina), lo dimostrano.

Magari sai già fotografare, ma non può sapere cosa devi fare per vendere. Per insegnartelo ho messo in piedi un progetto professionale fatto di un sito, un podcast, conferenze alle Università e molto altro.

Articolo apparso sulla rivista N Photography

A proposito, queste sono alcune delle recensioni che il mio podcast ha ricevuto su Itunes. Si parla anche del corso:

Il programma del corso.

Questa versione è stata aggiornata per l'ultima volta il 23 maggio 2019.

Lezione 1 (8:10) - introduzione al mercato del microstock

  • Chi utilizza le immagini stock.
  • Perché il mercato è in crescita.
  • Perché i fotografi freelance guadagnano più degli studi organizzati.
  • Perché, per colpa della concorrenza, se non si inizia subito si perde l'ultimo treno per vendere.
  • Come creare contenuti che si differenziano da quelli degli altri fotografi.
  • Perché se non si studia il mercato non si vende nulla.

Lezione 2 (10:34) - l'attrezzatura che serve per creare immagini stock

  • Le diverse tipologie di macchina fotografica consigliate dai microstock.
  • Quando utilizzare una full frame e quando una macchina con il sensore APS-c.
  • Quanto conviene aspettare per investire in nuova attrezzatura.
  • Quali sono gli accessori indispensabili per produrre stock images.
  • Cosa bisogna comprare per creare anche stock footage.

Lezione 3 (7:31) - le migliori agenzie per vendere le proprie stock images

  • Perché è sbagliato vendere foto in tutte le agenzie (anche se non si paga per farlo).
  • Le due agenzie che vendono più stock images.
  • Uno strumento che trasferisce titoli e descrizioni da un'agenzia all'altra.
  • Perché nel microstock per avere successo bisogna avere la mentalità da imprenditore che investe.

Lezione 4 (14:53) - tutto quello che c'è da sapere su Shutterstock

  • Come ha fatto Shutterstock a pagare 500 milioni di dollari a fotografi e videomaker.
  • Come iscriversi.
  • Come ottimizzare il proprio profilo per farsi trovare dai compratori.
  • Qual è il metodo migliore per farsi pagare.
  • Che cosa sono licenze esteselicenze per uso sensibile.
  • Come leggere le proprie statistiche di vendita.
  • Quanto paga Shutterstock per le vendite di foto e video.

Lezione 5 (6:08) - come evitare di pagare le tasse alla fonte

  • Quando le agenzie si trattengono il 30% dei guadagni a titolo di tasse.
  • Come eliminare le tasse alla fonte sulle fotografie e ridurle all'8% sui video.
  • Come compilare il W-8 BEN.
  • Quando è possibile recuperare le trattenute alla fonte dalle tasse che si pagano in Italia.
  • Cosa succede se non si presentano i documenti fiscali richiesti dalle agenzie.

Lezione 6 (12:20) - che genere di foto si vende nei microstock

  • Perché non conviene caricare le foto del proprio archivio.
  • Che genere di soggetti vuole il mercato.
  • Cosa bisogna fare perché i microstock mostrino i propri contenuti ai compratori.
  • Il caso studio di un fotografo che ha venduto una foto centinaia di volte.

Lezione 7 (12:31) - quali sono le migliori keyword da inserire nelle foto

  • Uno strumento gratuito che dice ai fotografi quali soggetti vendono di più.
  • Come evitare i tipici errori del principiante nel descrivere le proprie immagini.
  • Come la stessa foto descritta con keyword diverse può vendere tre volte tanto.

Lezione 8 (8:58) - come evitare di avere con le proprie foto problemi di copyright e rispetto della privacy 

  • Cosa si rischia se si riprendono contenuti protetti da copyright (loghi, palazzi moderni, monumenti, ...) o non si rispettano le leggi di tutela della privacy.
  • Che differenza c'è tra le foto vendute con licenza commerciale e quelle vendute con licenza editoriale;
  • Quando bisogna chiedere un'autorizzazione per riprendere e fotografare.

Lezione 9 (11:50) - come usare le proprie foto per creare un time-lapse da vendere

  • Perché i time-lapse vengono pagati 100 volte più delle foto.
  • Perché basta una normale macchina fotografica per creare un time-lapse.
  • Quali impostazioni bisogna usare per scattare le foto di un time-lapse.
  • Che intervallo è meglio usare nelle diverse situazioni che si fotografano.

Lezione 10 (8:42) - perché un fotografo può facilmente creare anche video (decuplicando i suoi guadagni)

  • Perché oggi per creare video si può utilizzare la stessa attrezzatura che serve per le foto.
  • Perché c'è meno concorrenza nel vendere stock footage rispetto alle stock images.
  • Perché si possono guadagnare più di 100 dollari con una singola vendita.
  • Come ho fatto a guadagnare più di 500 dollari su Shutterstock con un video di 10 secondi girato a Berlino.

Lezione 11 (15:13) - i requisiti tecnici richiesti dalle agenzie per le stock images e lo stock footage

  • In che formato e risoluzione bisogna caricare le foto.
  • A quale numero di fotogrammi al secondo conviene esportare lo stock footage.
  • Quando bisogna tagliare l'audio dallo stock footage.
  • Quale codec video bisogna scegliere.
  • Quando è meglio lavorare in RAW e quando in JPG.

Lezione 12 (13:08) - le migliori agenzie per vendere stock footage

  • Perché, anche se tutte le agenzie di stock images vendono stock footage, conviene spedire contenuti solo a poche di loro.
  • A che prezzi le agenzie vendono i video.
  • Quando bisogna rifiutare le proposte di partecipare alle collezioni delle agenzie che nascono.
  • Come capire i guadagni netti che si ottengono.

Lezione 13 (23:07) - come usare i motori di ricerca delle agenzie per vendere di più

  • Come capire il mercato analizzando le pagine mostrate ai compratori di Pond5 e Shutterstock.
  • Quali contenuti ambientati in Italia mancano alle collezioni dei microstock.
  • Perché focalizzandosi su contenuti di nicchia si vende di più.
  • Perché con certi soggetti bisogna creare solo foto perfette.

Lezione 14 (12:17) - come trovare una nicchia di soggetti che permette di guadagnare

  • Che cos'è una nicchia.
  • Perché all'inizio è meglio non fotografare soggetti comuni, anche se questi sono più richiesti dai compratori.
  • Perché i guadagni del microstock diventano una rendita passiva che si riceve anche se si smette di produrre.
  • Come trovare la propria nicchia sfruttando le situazioni da cui si è circondati.

Lezione 15 (15:53) - come riprendere i contenuti che fanno guadagnare di una grande città

  • Come pianificare le riprese.
  • Come utilizzare i tracciatori di sole per avere sempre un'illuminazione perfetta.
  • Due casi studio di miei contenuti girati a Parigi che mi hanno fatto guadagnare migliaia di euro l'uno.
  • Perché anticipare la concorrenza scegliendo una nuova tecnologia può far svoltare le vendite.
  • Quali sono le città più richieste dai compratori.

Lezione 16 (17:51) - come creare i migliori contenuti di una città italiana

  • Quali sono i contenuti più redditizi di una piccola città.
  • Quante vendite valgono i luoghi d'Italia.
  • Un caso studio che dimostra quanto si guadagna con una città di medie dimensioni.
  • Come trovare i soggetti che cercano quei compratori che non sono interessati a foto e video specifici del luogo in cui sono ambientati.
  • Come confrontare quanto rendono le varie città usando keyword.io.
  • Come capire quali sono le parole chiave più comuni per il proprio contenuto e copiarle con un clic.

Lezione 17 (21:17) - consigli avanzati per girare time-lapse statici, tilt shift e hyperlapse

  • Perché ogni macchina fotografica può creare time-lapse 4k.
  • In che formato conviene registrare le foto che compongono la sequenza.
  • Come evitare il flicker selezionando la giusta modalità di ripresa.
  • Perché per creare time-lapse le sequenze di foto sono migliori dei video velocizzati.
  • Che tempi di esposizione bisogna usare.
  • In che modalità di ripresa è meglio scattare.
  • Come girare un time-lapse tilt shift.
  • Come girare un hyperlapse (time-lapse in movimento).

Lezione 18 (12:40) - le operazioni da compiere sulle foto prima di inserirle nel programma di post-produzione dei time-lapse

  • Come conviene nominare i file nel computer.
  • Perché è necessario cancellare gli uccelli per creare contenuti che possono vendere.
  • Come eliminare le imperfezioni con Photoshop attraverso il comando Riempi in base al contenuto o con il Timbro clone.

Lezione 19 (9:51) - come si trasforma una sequenza di foto in un time-lapse

  • Come si usano i tracciatori di movimento per stabilizzare la ripresa in Adobe After Effects.
  • Come si crea una procedura efficace per giungere al risultato finale ed esportare il video in 4k secondo le linee guida delle agenzie.
  • Perché la color correction nella maggior parte dei casi non serve.

Lezione 20 (10:43) - come si realizza l'effetto tilt shift nei time-lapse

  • Perché l'occhio viene ingannato dalle scene riprese con la tecnica tilt shift.
  • Come, applicando una semplice sfocatura, si può produrre con After Effects un video originale che migliora il portfolio di un produttore.
  • Perché l'effetto tilt shift incorporato in certe reflex non può andare bene se si vuole vendere stock footage.

Lezione 21 (9:15) - esempi di errori che si fanno nel creare tilt shift

  • Come calcolare se per riprendere un soggetto conviene utilizzare il metodo classico o il tilt shift.
  • Quali sono gli sbagli da evitare in fase di ripresa e in fase di montaggio con il tilt shift.
  • Perché essere originali nel microstock (e nei business web che si possono fare grazie alla fotografia) ripaga sempre degli sforzi compiuti.

Lezione 22 (20:10) - come post-produrre un hyperlapse

  • Perché con un hyperlapse si possono vendere contenuti di luoghi apparentemente già saturi nelle collezioni.
  • Quali impostazioni bisogna selezionare nello stabilizzatore di After Effects per ottenere una ripresa dal movimento uniforme.
  • Quando utilizzare lo stabilizzatore automatico e quando quello manuale.
  • Perché conviene esportare in 4k.

Lezione 23 (9:45) - come togliere il flicker dai time-lapse

  • Come correggere il flicker con il plug-in di Adobe After Effects GBdeflicker.
  • Quali errori presenti nel video possono causare i rifiuti dei selezionatori delle agenzie.

Lezione 24 (12:47) - nozioni di ripresa video per creare stock footage

  • Perché il mercato non vende video slow motion (non ancora).
  • In quali tipi di reflex è meglio non esagerare con gli ISO per evitare bocciature da parte delle agenzie.
  • Quali obiettivi è meglio portare con sé.
  • Quando è più conveniente girare video a velocità normale rispetto ai time-lapse.

Lezione 25 (15:17) - come esportare e montare stock footage

  • Che durata devono avere le clip da vendere come stock footage
  • Come scegliere la parte migliore del girato per dare ai compratori quello che cercano.
  • Come usare Adobe Premiere per trasformare in pochi passaggi il video grezzo in stock footage.

Lezione 26 (5:31) - come catalogare foto e video per ritrovarli facilmente

  • Come nominare ed archiviare i file che compongono la propria collezione.
  • Come evitare nomi doppi.
  • Come impostare le cartelle per riuscire in pochi passaggi a trovare il file che si sta cercando anche dopo anni.

Lezione 27 (7:24) - come convertire i video nel codec accettato dai microstock

  • Come usare il software gratuito MPEG streamclip per convertire formato e compressione dei video.
  • Quali codec vengono universalmente accettati dai microstock.
  • Quando può essere necessario ricomprimere un video.

Lezione 28 (10:48) - tutto quello che c'è da sapere su Storyblocks

  • Quale tipo di contenuti conviene caricare.
  • Come iscriversi.
  • Come scegliere il metodo migliore per essere pagati.
  • Come impostare un profilo professionale.
  • Dove compilare i documenti che servono per pagare meno tasse alla fonte.
  • Quanto Storyblocks paga per ogni vendita.

Lezione 29 (12:28) - tutto quello che c'è da sapere su Pond5

  • Perché Pond5 è l'agenzia che garantisce le maggiori vendite di stock footage.
  • Come iscriversi.
  • Come scegliere il metodo migliore per essere pagati.
  • Come impostare un profilo professionale.
  • Quali programmi di vendita dell'agenzia conviene sottoscrivere per guadagnare di più.
  • Quali impostazioni si devono cambiare per ricevere solo mail utili.

Lezione 30 (23:33) - come compilare al meglio le schede tecniche su Pond5

  • Come usare l'intelligenza artificiale per creare in automatico le keyword di foto e video.
  • Come caricare i file tramite l'interfaccia del sito.
  • Perché bisogna evitare i software FTP.
  • Come lavorare con i template per risparmiare ore di lavoro.
  • Come trovare le keyword che aumentano la vendibilità del video.
  • Come scegliere i prezzi a cui vendere i propri contenuti.
  • Come sostituire il fotogramma di anteprima nello stock footage.

Lezione 31 (10:43) - come compilare al meglio le schede tecniche su Shutterstock

  • Come caricare lo stock footage con Filezilla e le stock images con l'interfaccia web.
  • Come usare la compilazione multipla per risparmiare tempo.
  • Come cambiare la descrizione quando un file è venduto con la licenza editoriale.
  • Come cambiare il fotogramma di anteprima dello stock footage.

Lezione 32 (11:28) - come trasferire in pochi clic le descrizioni da Pond5 a Shutterstock e Videoblocks/Storyblocks

  • Cosa sono i .csv.
  • Perché non conviene usare Stocksubmitter con lo stock footage.
  • Perché conviene caricare i file su Storyblocks con l'interfaccia web anziché tramite un software FTP.
  • Come inserire le informazioni su Storyblocks attraverso il .csv scaricato da Pond5.
  • Come adattare un .csv scaricato da Pond5 all'interfaccia di Shutterstock.

Lezione 33 (9:44) - come sfruttare il cambiamento per vivere con la fotografia

  • Perché saper fotografare e riprendere aiuta a fare business.
  • Perché per fotografi e videomaker il microstock è la porta d'ingresso migliore nel mondo del lavoro digitale.
  • Come tracciare le proprie vendite senza perdere tempo.
  • Perché i contenuti lifestyle fanno guadagnare di più.
  • Qual è la tempistica giusta per diventare un produttore a tempo pieno.

In ogni lezione: video, testi, link e contenuti extra:

Apprezzo come vai dritto al nocciolo della questione, senza girarci troppo intorno. Se una lezione parla di un certo argomento, nel giro di un minuto stai già spiegando che cosa c'è da fare e da non fare. Grazie a te ho impiegato solo una settimana per vendere il mio primo video su Pond5”

- Gabriele Cesana, acquirente del corso

Quella qui sopra è l'opinione di Vladimiro Boffi. Puoi vedere il portfolio che ha iniziato a costruirsi su Pond5 cliccando qui.

E fotografi qui sotto sono altri acquirenti:

  • Ogni mese che passa guadagno di più
    Ogni mese che passa guadagno di più - Le mie vendite continuano ad aumentare. Buona parte di tutto ciò è merito degli insegnamenti di Daniele Carrer. Domenico Fornas, leggi la mia storia.

  • La svolta dopo le delusioni
    La svolta dopo le delusioni - Dopo aver venduto immagini stock senza buoni risultati ho scoperto il corso di Daniele Carrer e ho guadagnato più di 600 dollari il primo anno. Simone Scalise, leggi la mia storia.

  • Da zero a 300 dollari al mese
    Da zero a 300 dollari al mese - Ero ingenuo a pensare che qualcuno potesse comprare i miei primi lavori, ma comprando il corso sono subito salito sulle spalle di un gigante come Daniele che con la sua esperienza decennale ha tantissime cose da insegnare. Pier Paolo Mansueto, leggi la mia storia.

  • Dopo il lavoro mi addormento con le lezioni
    Dopo il lavoro mi addormento con le lezioni - Daniele mi ha conquistato con la concretezza e professionalità della sua preparazione, con il suo voler arrivare al punto senza fronzoli o facili illusioni. Camillo Cinelli, fotografo professionista, leggi la mia storia.

Purtroppo bisogna avere fretta, perché la concorrenza aumenta ogni giorno. Acquistando adesso hai il prezzo migliore, perché non escludo in futuro di aumentarlo (come ho già fatto in passato):

Corso in 33 lezioni
Aggiornamenti futuri
47 episodi esclusivi del mio podcast (15 ore di audio sul microstock)
Consulenza per email

Corso

€225.00

  • Corso in 33 lezioni
  • Aggiornamenti futuri
  • 47 episodi esclusivi del mio podcast (15 ore di audio sul microstock)
  • Consulenza per email

Attenzione, il prezzo si intende IVA esclusa.

Se si indica che il pagamento viene effettuato dall'Italia, l'IVA è del 22%, quindi si paga il corso senza aggiornamenti 274,50 euro e il corso con gli aggiornamenti e gli episodi esclusivi del podcast 298,90 euro.

Indicando che il pagamento viene effettuato dall'estero valgono le norme sull'IVA vigenti in quel Paese (Svizzera, San Marino, USA e molti altri Paesi sono esenti, quindi in quel caso si pagano, rispettivamente, 225 e 245 euro).

Viene emessa una regolare ricevuta. Se invece serve la fattura, prima di effettuare l'acquisto devi contattarmi con il modulo qui sotto.

Il corso sarà consultabile immediatamente dopo l'acquisto in un'area riservata che include i 33 video e i testi degli stessi, oltre ad altri contenuti extra.

Nome

Email (obbligatorio)

Oggetto

Messaggio (obbligatorio)

Stockfootage.it è una produzione Dafactory di Daniele Carrer. P.IVA 04666280260