Se non sei tra le migliaia di persone che l'hanno già fatto, scrivi la tua mail qui sotto così ti posso mandare 4 video gratuiti che spiegano:

  • Come vendere le foto che hai già scattato
  • Qual è la miglior attrezzatura per creare microstock.
  • Come l'utilizzo di un cavalletto può moltiplicare i guadagni.
  • Come creare un time-lapse che i compratori cercano.

Nel mio sito si rispetta la privacy. Torna alla homepage.

Lavorare con modelle e modelli per vendere foto e video online è un'ottimo modo per differenziarsi dagli improvvisati che credono di aver trovato nel microstock un modo per fare soldi facili. Anche utilizzando parenti ed amici per stare di fronte all'obiettivo si complica la creazione del contenuto quanto basta per tenere fuori dalla porta il concorrente medio del mercato di oggi:

  • la persona che crede di arricchirsi riprendendo montagne e monumenti

Se mi seguite sapete che con un video di 10 secondi degli Champs-Elysées registrato nel 2009 con una telecamera che oggi farebbe ridere, ho guadagnato solo su Pond5 quasi 1500 dollari (la metà dell'importo indicato nello screenshot qui sotto):

Incassi su Pond5 di un video girato a Parigi

quindi non sto dicendo che è impossibile portare i soldi a casa riprendendo:

  • Parigi
  • Londra
  • Barcellona

Per farlo però c'è bisogno di professionalizzare la produzione, cosa che non tutti sono in grado di fare.

Strategie per guadagnare di più

La stagione fredda non è la migliore per riprendere stock footage nelle città. Fare i produttori non è come fare i turisti. Quando ci si trova in una Capitale Europea:

  • si esce di casa la mattina presto
  • si torna a Mezzanotte (quando va bene).

Vi garantisco, visto che i primi tempi l'ho fatto anch'io, che ciò non è compatibile con gli Stati a nord delle Alpi e, per diverse settimane all'anno, nemmeno con i Paesi mediterranei, neanche se siamo tra quelle fortunate persone che hanno la capacità di sopportare le temperature vicine allo zero (io non sono tra quelle).

Se aveste una collezione di migliaia di clip già caricate, senza che in passato abbiate curato le schede che le Agenzie vi chiedono di compilare, il miglior consiglio che potrei darvi sarebbe quello di passare le vostre giornate da ottobre e marzo:

  1. rifacendo il keywording
  2. scegliendo accuratamente i fotogrammi di anteprima dei vostri lavori.

Vi garantisco che in certi casi funziona e i risultati economici si vedono, perché ci sono passato prima di voi, anche se dipende molto da:

  • quanto male in passato le avete compilate
  • quanto oggi siete capaci di lavorare con metodo.

Modelle e modelli

Modella in posa in una immagine stock

Una valida alternativa alle immagini in esterna sono però le riprese in studio, soprattutto quelle effettuate con i modelle e modelli (lo still life non rende altrettanto).

Il tragico errore che tanti fanno nell'approcciarsi alla creazione di contenuti con quei soggetti è innamorarsi della possibilità di riprendere delle persone con le quali invece si passerebbe semplicemente un'ottima serata. Fare così è il modo migliore per non guadagnare nulla, perché il genere di contenuto che vende nel microstock non è quello di stile modaiolo (che vedete sopra), ma la creazione di situazioni di vita reale, o quanto meno metaforiche. Mi spiego meglio:

Cominciate da voi stessi

Nel business la noia è spesso sinonimo di guadagni, e il divertimento di fallimento economico. Quale miglior modo per interpretare alla lettera questo paradigma che:

  • cominciare da delle auto-riprese
  • anziché partire da modelle e modelli da copertina

Due anni e mezzo fa comprai:

di quelli che si appendono ad una struttura stile porta di calcio. Premetto che se avete la necessità di montarla e smontarla è il peggior articolo che potete portare a casa (per un green screen economico e veloce vi consiglio questo tutorial che ho fatto per un altro mio blog).

Modello che mostra le tasche vuote

Visto che in quel periodo non avevo niente di più remunerativo da fare:

  • mi improvvisai modello
  • iniziai a gesticolare di fronte alla telecamera

con un vocabolario mimico che andava dal mostrare:

  • un portafoglio vuoto
  • il pollice alzato
  • l'indice che oscilla come a dire "no"

fino ad arrivare ad una collezione di gestacci improvvisati che potete tutti immaginare. In particolar modo quest'ultimi, complice il fatto che ci trovavamo nel periodo acuto della crisi, devo dire che hanno avuto una resa inaspettata.

Sottolineo che lo sfondo bianco, visto che era illuminato male, in realtà era grigio chiaro e con le pieghe. In più, dietro alla telecamera c'era la persona con cui condividevo casa, che era tutt'altro che appassionata di video e fotografia.

In altre parole sono convinto che potete fare molto meglio e guadagnare molto di più di quanto feci io.

Professionalizzare la produzione

Ovviamente se dovete lavorare mesi e non solo un pomeriggio come ho fatto io, dovreste:

  • pensare ad una strategia fatta di attrezzature serie (luci, fondali, teli riflettenti)
  • reclutare modelle e modelli interessanti per stare davanti all'obiettivo.

In questi casi, per capire cosa vende e non per copiare, si comincia con:

  • usare keyword.io per capire cosa cerca il mercato (come spiega Simone Scalise in questo tutorial)
  • farsi un giro sui motori di ricerca.

Uomo al telefono in ufficio di fronte al computer portatile: lavorare con modelle e modelli è un'ottima fonte di guadagno per chi vende foto e video online

Dopo essere passati da quella fase, capirete che c'è sia la possibilità di lavorare:

  • con i fondali
  • in ambienti reali.

Questi ultimi, nella media, sono senz'altro più performanti ma, a meno che non abbiate budget elevati, non potete riprodurli in studio e danno il meglio di loro stessi con tre o quattro modelli alla volta. Non si tratta di grandi doti recitative richieste, quindi potete cominciare con gli amici, magari scrivendovi prima una lista di espressioni e azioni, altrimenti si rischia di finire in caciara.

L'illuminazione

Attenzione comunque, he la vera difficoltà è data dall'illuminazione, che oltre a richiedervi kit di luci che, se la scena diventa dinamica:

  1. non possono essere solo quelli da 100 euro che uso io per i miei corsi
  2. necessita di conoscenze tecniche che si acquisiscono solo con la pratica e lo studio.

Un'ulteriore opzione è quella di delegare ad altri l'onere della creazione dell'ambiente che vi serve, noleggiando uno studio. Nelle grandi città, in periferia, può costare anche abbastanza poco, e probabilmente vi trovereste a lavorare a fianco a dei professionisti appassionati che conoscono la materia e possono insegnarvi le cose più importanti.

Volendovi comunque fare un'idea su quale contenuto funziona vi consiglio di consultare:

Rappresenta massimo esempio di autore di:

  • stock footage
  • stock images

create in studio, ovvero Yuri Arcurs, fotografo che oggi ha fondato una società con decine di dipendenti. Se non l'avete capito stiamo parlando di milioni di euro.

Risultati di vendita su Pond5 di stock footage girato con un modello

Risultati di vendita su Videoblocks di stock footage girato con un modello

Lui è inarrivabile, ma visti i risultati del mio pomeriggio di improvvisazione a colpi di esibizione di tasche vuote e gesti da curva allo stadio potrebber valerne la pena.

Giusto?

Perché non condividi questa pagina nei social network per aiutare i tuoi amici appassionati di fotografia a guadagnare?