Ho passato i mie momenti professionali migliori in giro per le Capitali Europee con la macchina fotografica al collo e il cavalletto in mano. Nella mia collezione ho video di Londra, Parigi, Berlino, Barcellona, Roma, Bruxelles, Vienna e di decine di altre città: posti che ho visitato con l'occhio critico di chi deve fare delle riprese e non con la disattenzione del turista. Tutto questo mi ha permesso di ripagarmi i viaggi, guadagnare e soprattutto di fare un'esperienza di vita che mi ha reso una persona migliore.

Ho iniziato ritagliandomi degli spazi durante le ferie o nei weekend, perché per molto la produzione di stock footage è rimasta un secondo lavoro ma, grazie all'impegno che ci ho messo, da un paio d'anni questa attività è diventata la mia principale fonte di reddito. Oggi ho 9500 clip su Pond5 e su altri siti, che mi permettono di gestirmi le ore lavorative in assoluta libertà e di non avere a che fare con i ritmi nervosi della vita che facevo prima: ci sono mattine in cui mi alzo e, aprendo la mail, trovo dei report di vendita che mi garantiscono entrate superiori a quelle di intere giornate di fatica dei miei vecchi lavori.

Barcellona, maggio 2012


Non ho sempre fatto solo il produttore di stock footage. Per tanti anni ho lavorato in televisione. Ad un certo punto mi sono messo in proprio e ho prodotto due format, senza però riuscire a venderli. Di quell'esperienza parlo in un altro mio blog: lascio a voi giudicare se quei programmi meritassero di andare in onda, io ho un'opinione ben precisa a riguardo.


Sono un appassionato di storia contemporanea. Un paio d'anni fa ho comprato uno scanner ad alta definizione con il quale sto portando avanti un progetto di salvataggio e restauro di filmati amatoriali 8 mm che altrimenti rischierebbero di andare persi. Ho una collezione di più di 400 film che diffondo tramite uno dei miei canali Youtube. Per dare una sostenibilità economica all'idea ho messo a disposizione delle Agenzie di stock footage migliaia di clip tratte da quei film, dando un futuro all'intero progetto.

New York 1967: pubblicato


Il futuro?

Dopo dieci anni di pratica, tanti errori e l'aver dimostrato di essere in grado di costruire un'attività in costante crescita, ho deciso di mettere a disposizione in questo sito la mia esperienza per chiunque voglia intraprendere il mio stesso percorso.

Torna alla homepage.